Lettori fissi

giovedì 16 febbraio 2012

.09 .....



La malinconia...vorrei darti il mio cuore, perchè solo cosi potresti capire, quella stranissima sensazione che si prova guardando negli occhi della gente, quello stato d'animo che ti rende fragile e sensibile al sol tocco di un alito di vento, quella paura che ti rende vivo e ti fa reagire, ma...basta un nulla e ti può spazzar via.
Ho camminato tra cespugli spinosi e ortiche così alte da oscurare il giorno, ho vagato nelle tenebre delle profondità dell'universo, ho camminato giorni e giorni nel deserto più arido, ho attraversato paludi e foreste...emergerò, si...mi sveglierò dal lungo sonno e cercherò la luce, con tutta la mia forza scalerò la montagna più alta, e quando finalmente arriverò in cima, mi inebrierò del calore del sole,  farò capriole e salti per aver trovato la gioia di vivere, urlerò dalla felicità di essermi finalmente liberato di te. Ti lascio lì sola su quella panchina, che per tanto tempo fu mia, e per sempre ti dico..."addio".
 

41 commenti:

Sandra M. ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Sandra M. ha detto...

Scusa...ho fatto un pasticcio: qui da te i commenti son sotto il post e ho molte difficoltà, quindi uso spesso il copi-incolla (sul MIO COMMENTO) per non perderlo dato che quasi sempre ...pufff...si evapora quando clicco su pubblica. Ora riprovo...
Dicevo:
"Dall'alto" della mia veneranda età mi viene da dire che la malinconia - se discreta e poco invasiva- può essere una piacevole compagna. Giusto un pizzico...

dandelion67 ha detto...

...un Amico mi disse tempo fà...
"non c'è nulla di male nello stato di malinconia...
Essa ti permette di assaporare i giorni di felicità,
con intensa Emozione"...
aveva ragione l'Amico mio...
un caro saluto ed un Sorriso...
dandelìon

Ayame ha detto...

Ciao, io penso che la malinconia non vada del tutto disprezzata. Per me è spesso grande fonte di ispirazione. Mi piace creare proprio in quel momenti lì. Non so... ma il mio animo è più predisposto a recepire certe sensibilità particolari.
Un sorriso, buona giornata :)

Tomaso ha detto...

Cara Modna, la malinconia fa parte della nostra vita, tante volte ci sentiamo chiusi malinconici senza rendersi conto che attorno a noi ci sono tanti che aspettano solo uno sguardo per non sentirsi soli.
Buona giornata cara amica.
Tomaso

langmina ha detto...

Molto speciale! Hai una bella anima e il senso!

Pinuccia ha detto...

La maliconia è spesso mia compagna penso faccia parte ormai della mia vita ed è anche dolce malinconia.
Falla diventare una "buona" parte di te.
Un abbraccio
Pinuccia

Sibilla ha detto...

Ogni tanto mi viene a trovare..ma non mi dispiace averla intorno qualche volta.. ti fa pensare in modo diverso.
Complimenti per il tuo testo, molto profondo. mi piace molto!
A presto...Sibilla

Nora* ha detto...

Calante melinconia lungo il corpo avvinto
al suo destino

Calante notturno abbandono
di corpi a pien'anima presi
nel silenzio vasto
che gli occhi non guardano
ma un'apprensione

Abbandono dolce di corpi
pesanti d'amaro
labbra rapprese
in tornitura di labbra lontane
voluttà crudele di corpi estinti
in voglie inappagabili

Mondo

Attonimento
in una gita folle
di pupille amorose

In una gita che se ne va in fumo
col sonno
e se incontra la morte
è il dormire più vero

(G. Ungaretti)

stella dell 'est ha detto...

La malinconia assale anche me,ma poi a poco a poco se ne va!Pregusta questa bella giornata di sole,è nelle piccole cose che sta la felicità.Buon pomeriggio.Olga

Cavaliere oscuro del web ha detto...

La malinconia ci accompagna spesso nella nostra vita; ma proprio in quei momenti bisogna avere la forza per reagire.
Salutoni a presto.

Vaty ha detto...

Si,la malinconia è una brutta bestia e talvolta ci si appiccica a noi e non ci molla più, per un pò di giorni.
Sarebbe davvero bello poter dire "Addio Malinconia".
Ti abbraccio
Vaty

Luna ha detto...

Un amico mi diceva "non essere malinconica, siamo troppo giovani per esserlo". . chissà se ha ragione ? chissà. .

Onlypatty ha detto...

Vado a braccetto con la malinconia, siamo amiche da sempre, a volte mi ci crogiolo con piacere persino.
Ma anche lei indossa abiti diversi, talvolta rosa pastello, talvolta neri come il fondo di un pozzo.
Io lascio che mi sieda accanto, la ascolto, perchè a volte ha da insegnarmi qualcosa. Altre volte mi pesa la sua compagnia e allora spero si allontani in fretta,e se non lo fa cerco di distrarla...basta un ricordo buono, una risata, anche piccina.

ALESSIA ha detto...

non bisogna mandare via la malinconia, anch'essa è parte della vita... bisogna accettarla, curarla e saperla "accantonare" e ritrovare ogni volta che è necessario...
kiss

Paola ha detto...

Ogni tuo scritto denota il tuo animo sensibile.
Grazie di essere venuto a farmi gli auguri affinché S,Valentino per me sia tutto l'anno: così deve essere!Buona giornata e auguri di tanto bene

Il calesse ha detto...

Che bel post!
.....la malinconia intorpidisce il cuore,la gioia è il dolce sapore della vita!
Ciao Luci@

Marina Fligueira ha detto...

¡Hola Modna!

El ser humano tiende a ser melancólico, ¡aunque no todos!
Pero si la mayoría. Cuando esto ocurre lo vemos todo más negro. Es un sentimiento de tristeza que nos amarga la vida y necesitamos un amigo/a que nos hable y nos comprenda.
No sé el porque pasa esto, ahora que tenemos de todo que vivimos más o menos bien, no como cuando yo me crié que todo estaba más limitado, no teníamos lujo ninguno, no había Internet ni siquiera un aparato de radio. Con el transcurrir del tiempo, nos hemos hecho más sensibles. Necesitamos más apoyo más amor.
Gracias Modna, por compartir tus interesantes letras. Ha sido un placer leerte.
Te dejo mi gratitud y mi estima. Un abrazo y se muy feliz.

Marina Fligueira ha detto...

¡Ciao Modna!

Gli esseri umani tendono ad essere malinconico, ma non tutti!Ma se la maggioranza. In questo caso vediamo tutto più nero. È una sensazione di tristezza che ci amaro vita e abbiamo bisogno di un amico in noi talk e abbiamo capito. Non so il perché accade, ora che abbiamo tutto per vivere più o meno bene, non come io quando crebbe tutto era più limitato, non abbiamo avuto alcun lusso, non c'era nessun Internet o persino un apparecchio radio. Con il passare del tempo, siamo diventati più sensibili. Abbiamo bisogno più sostegno più amore.Grazie Modna, per condividere i vostri testi interessanti. È stato un piacere leggere voi.Vi lascio mia gratitudine e il mio apprezzamento. A abbraccio e stato molto felice.

civettacanterina ha detto...

Malinconia malinconia chi non ne ha provato nella vita?
Basta non esagerare, comunque bello il tuo post

cosimo ha detto...

La malinconia deve durare giusto il tempo di cogliere un fiore di un qualsiasi colore. E ripartire da lui senza più lei.

bear's house ha detto...

Ciao cara

il tuo nick...mi ha colpito...

La malinconia...credo per tutti, questa CONOSCIUTA! Un abbraccio NI by "bear's house"

cristiana2011 ha detto...

Dai che ce la fai!
caro amico modna, non hai una foto del tuo indimenticabile cane da andarmi?
Potrei così postarti nel blog dell'anniversario.
Ciao
Cristiana

Antonella ha detto...

Scrivi in un modo eccellente.. vorrei riuscire a lasciare la malinconia sulla panchina e combatto sempre contro di lei.. non è facile..

foreverme ha detto...

la vita è fatta anche di malinconia ...ma dirle addio è già un bel punto di partenza....per riuscire a sentirsi liberi di volare ....e anche quando ricapiterà ..tieni a portata di mano la parola addio ...
dolce w.e. un sorriso

alessandra ha detto...

Non sono tante le cose di cui provare malinconia, forse la spensieratezza di quand'ero bambina, quella si, le favole, la curiosità, le scoperte, Da adulta..brrr, quante sofferenze ed ostacoli! Non sento malinconia, tristezza piuttosto, tristezza e paura della solitudine che ogni tanto arriva come una ventata dal nulla.
Buona domenica dolcissimo modna

Gianna ha detto...

Mi piace moltissimo come scrivi...

Complimenti!

Floriana Quaini ha detto...

Ciao, bellissimo il tuo blog, metti in comune parole, pensieri, emozioni e sicuramente, "per chi è alla ricerca" di un senso del tutto dai spunti e interpretazioni che possono aiutare a penetrare nei frammenti della propria vita,
Ciao, Floriana

ruma ha detto...

Hello, modna50.

  Attractive works.
  You are the excellent artist.

  I thank for your usual and hearty support.
  And i pray for you and yours peace.
  
Have a good weekend. From Japan, ruma ❃

Stefania ha detto...

che emozione legggerti così in profondità!Grazie per i tuoi complimenti nel mio blog. Ti aspetto ancora :)

Lieta ha detto...

L'amore esiste...guardati attorno...L.

Sognando Dolcezze ha detto...

mi piace entrare qui e leggere ciò che scrivi..
baci

lella ha detto...

mi piace tanto leggerti!
Le tue sensazioni sono comuni a molti di noi,ma tu le sai descrivere con una grazie tale che diventa emozionante anche leggere un post sulla malinconia:-)
buon w.e.
Lella

Monica ha detto...

ma che splendide parole...da togliere il fiato..

Graziana ha detto...

Parole intense, piene di ottimismo e di speranza ... Buona domenica

Jane ha detto...

Se c'è un'emozione che puo provocare l'inverno con la sua poca luce e mancanza di colore in natura, è proprio la malinconia. Per fortuna spesso è una sensazione paseggera e basta poco per farla svanire, la temperatura più alta e un bulbo che si fa strada dalla terra fredda. La tua foto è stupenda ed emblematica. Abbraccio

Titti ha detto...

Che bel blog...
Le parole sono bellissime...

QT ha detto...

Pretty pic!

cucciola42 ha detto...

lasciala sempre li ..su quella banchina...nn passare più di la ..dimentica quella strada e la panchina...mi fa piacere che hai trovato la forza di scrollare quella brutta signora chiamata MALINCONIA...ciao...R

cucciola42 ha detto...

Bravo lasciala lì! Io te lo auguro ma ogni tanto torna solo tu puoi sapere se sarai in grado di rilasciarla su quella panchina e se ci riesci vivrai più sereno, diversamente già la conosci quindi sai come affrontarla. Intanto ti auguro un buona serata

Costantino ha detto...

Avendo passato i sessant'anni,quella panchina la temo,e nello stesso tempo mi attira.
Una immagine che esprime la poesia,inevitabile,di una stagione della vita.