Lettori fissi

domenica 21 dicembre 2014

74.....



Vorrei averti accanto dove la poesia musica il rumore del vento, dove i pensieri profumano come i fiori e le parole sono calde come i raggi del sole, dove le nostre anime si attendono nel candore dei sospiri leggeri di un risveglio felice. Ci incontreremo e porteremo le nostre speranze forti dei nostri sentimenti, ci colmeremo di noi, del nostro parlarci e ascoltarci, ci sfioreremo con le piume di nuvole bianche e saremo là per respirare i nostri respiri, per dirci ti voglio bene, con dolcezza e semplicità, come si annusa un fiore o si ascolta la neve cadere col suo dolce rumore bianco, vedere il tuo viso sorridere come in un giorno di pioggia quando una lacrima di sole squarcia d'azzurro il cielo grigio.
"Vorrei che a Natale tutto questo accadesse ad ognuno di noi".