Lettori fissi

giovedì 15 settembre 2016

Bei tempi.....Adamo




Salvatore Adamo (Comiso, 1º novembre 1943) è un cantante e compositore italo-belga.

Il primo successo arriva nel 1963 con Sans toi ma mie



Inizia a pubblicare i suoi dischi anche in Italia, raccogliendo anche qui il successo con Perduto amor 1963 


1964  Vous permettez Monsieur 



1965 La notte 



1966 Una ciocca di capelli 




1967  Inch'Allah 



1968 Tu assomigli all'amore



1969 Accanto a te l'estate 




Tantissime altre canzoni ha inciso Adamo negli anni 60


Incide la canzone Dolce Paola dedicata a Paola Ruffo di Calabria futura regina del Belgio, di cui si dice che il cantautore fosse innamorato. 



Nel 1968 con Affida una lacrima al vento, vince il Festivalbar ed occupa il 1º posto della hit parade, come con altre sue canzoni. 



Nello stesso momento la sua canzone Tu somigli all'amore diventa la sigla della trasmissione televisiva "Disco verde". 



Nel dicembre 1968 il singolo Pauvre Verlaine arriva primo in Francia.



Nel 1969 il singolo Petit bonheur arriva primo in Francia per due settimane e nono in Svizzera. 



Nel 1976 partecipa come ospite al Festival di Sanremo. Egli, comunque, rimane noto nei paesi francofoni, ispanici, in Russia e Giappone.

Negli anni 80 riduce l'attività lavorativa anche a seguito di problemi di salute.

martedì 6 settembre 2016

Bei tempi.....Anna Identici

Anna Identici (Castelleone, 30 luglio 1947) è una cantante italiana. 


Nel 1964 partecipa al Festival di Castrocaro arrivando in finale.

Nel 1965 vince il Festival di Zurigo con il brano (Un bene grande così) nel 1966 debutta al Festival di Sanremo con la canzone (Una rosa da Vienna, nello stesso anno partecipa al concorso Un disco per l'estate con il brano (Una lettera al giorno) e al Festival di Zurigo dove si afferma con (Bentornato a casa).




Nel 1967 partecipa nuovamente a Un disco per l'estate con il brano (Tanto tanto caro) e all'Oscar Nazionale della Canzone dove si afferma con (Il bene che mi dai). 




Nel 1968 ritorna a Sanremo con (Quando m'innamoro) che diverrà la sua canzone più celebre. Altra partecipazione al concorso Un disco per l'estate con il brano (Non calpestate i fiori).




Il 1970 la vede tornare alla ribalta con la conquista del terzo posto al Festival di Napoli con la canzone Distrattamente, che canta in coppia con Tony Astarita.

È ancora a Sanremo nel 1970 e nel 1971 rispettivamente con (Taxi) e (Il dirigibile) entrambe cantate in coppia con Antoine.




Dopo queste partecipazioni decide di cambiare genere, passando ad una musica più "impegnata" e pubblicando nel 1971 l'album Alla mia gente, che contiene canti di lavoro e canzoni legate a temi di attualità. 

La canzone che presenta al Sanremo del 1972 intitolata (Era bello il mio ragazzo) che parla delle cosiddette morti bianche. L'anno seguente partecipa per l'ultima volta alla manifestazione canora con (Mi son chiesta tante volte).

Nel 1974 riscuote grande successo con la canzone (40 giorni di libertà).





Successivamente collabora con Umberto Bindi, duettando con lui nella canzone (Se ci sei) che apre l'album Bindi pubblicato nel 1985. L'ultimo suo lavoro in sala di incisione è l'album Maria Bonita del 1986. È ricomparsa in TV negli anni 2000 in alcune trasmissioni di revival.Nel 2008 interpreta il brano (Partire).

venerdì 1 gennaio 2016

79 .....



Che sia per Te un 2016 ricco di gioie inaspettate e bellissime. Vivi il tuo presente, sogna il tuo futuro, ma abbi cura di ripescare nel tuo passato quei tasselli che ti aiuteranno a costruire ciò che vuoi essere. Ti auguro di vedere il meglio della vita, e di avere la libertà di trasformare tutto ciò che non ti piace in ciò che ti possa rendere felice. In questo nuovo anno 2014 vorrei che tu avessi uno splendido gennaio, un dolce mese di febbraio, un marzo felice, un aprile senza stress, un maggio all'insegna del divertimento, gioia e spensieratezza da giugno a novembre, ed infine un indimenticabile Dicembre colmo di felicità e amore. Possano i miei desideri diventare realtà. Buon 2016.

lunedì 21 dicembre 2015

78.....



Natale...vorrei che la magia del Natale portasse nel cuore di tutti eterna felicita, e se un giorno non ci saranno più guerre, miseria e disperazione, cercherò la stella più grande dell'universo, la vestirò di sorrisi, baci, carezze, abbracci, e ai suoi piedi metterò pacchi rigonfi di gioia e felicità.
Auguro a tutti Voi e ai vostri Cari, un felice Natale nella speranza che la luce di questo magico giorno resti per sempre nel nostro Cuore...ogni giorno dell'Anno

lunedì 6 luglio 2015

77.....



Amarti...è guardarti per perdermi nei tuoi occhi e non far più ritorno, è sognarti per stare con te anche nella fantasia, è parlarti per dirti in poche parole ciò che il cuore mi sussurra. Amarti...è toccarti per capire se sei un sogno o realtà, è baciarti per essere catapultato in paradiso, è onorarti per i miracoli che hai fatto alla mia vita. Amarti... è fidarmi a occhi chiusi, è viverti per dare un senso alla mia vita, è piangerti e non c'è amore che non viva un pianto. Amarti vuol dire...Infinito.


venerdì 13 marzo 2015

76.....



Il silenzio è rotto dal rumore delle onde, chiudo gli occhi e sento il tuo profumo, il calore della tua mano sulla mia spalla, mi volto.... e ci sei tu.
Di colpo una fitta al cuore, apro gli occhi...sono solo seduto su questa panchina, era il tuo ricordo quello che era venuto a scaldare il mio cuore.
Senza di Te...le montagne sono nude, i boschi non hanno colori, i prati sono deserti e le città sono vuote.
Senza di Te...i miei occhi si sono spenti, il mio cuore non vive, la mia anima non sogna e la mia luce non brilla.
Senza di Te...i miei risvegli sono tristi.

venerdì 2 gennaio 2015

75.....


Pensando al nuovo anno nel Mondo, mi si stringe il cuore ricordando quanti sono meno fortunati di me, vorrei che questo 2015 portasse nel cuore di tutti eterno sole, per stringerci tutti in un girotondo d'Amore dove lacrime e disperazione siano solo un ricordo lontano,e se un giorno, guardando dalla finestra non vedrò più guerre, prenderò un albero, lo vestirò di stelle e quel giorno sarà un meraviglioso Mondo.
Auguro a tutti di trovare in questo nuovo anno i sogni da tempo accantonati, le emozioni da tempo non provate, gli amori da tempo desiderati, le amicizie da sempre vere, gli attimi da tempo dimenticati, vorrei farvi gli auguri più sinceri affinchè porti gioia e serenità nel cuore di tutti Voi, buon anno a Te che hai dato luce al mio cammino, buon anno a Te che hai saputo toccarmi le corde dell'anima, buon anno a Te che hai ricambiato un sorriso, buon anno a Te che hai saputo ascoltarmi, buon anno a Te che hai trovato in me un'amico con cui confidarti, buon anno a Te anche se non è sempre facile capirti, buon anno a Te che hai arricchito le miei emozioni lasciando traccia del tuo passaggio, buon anno a tutti Voi.

domenica 21 dicembre 2014

74.....



Vorrei averti accanto dove la poesia musica il rumore del vento, dove i pensieri profumano come i fiori e le parole sono calde come i raggi del sole, dove le nostre anime si attendono nel candore dei sospiri leggeri di un risveglio felice. Ci incontreremo e porteremo le nostre speranze forti dei nostri sentimenti, ci colmeremo di noi, del nostro parlarci e ascoltarci, ci sfioreremo con le piume di nuvole bianche e saremo là per respirare i nostri respiri, per dirci ti voglio bene, con dolcezza e semplicità, come si annusa un fiore o si ascolta la neve cadere col suo dolce rumore bianco, vedere il tuo viso sorridere come in un giorno di pioggia quando una lacrima di sole squarcia d'azzurro il cielo grigio.
"Vorrei che a Natale tutto questo accadesse ad ognuno di noi".