Lettori fissi

martedì 31 dicembre 2019

Nomadi - album anni 80 /90


I Nomadi sono un gruppo musicale italiano, fondato nel 1963 dal tastierista Beppe Carletti e dal cantante Augusto Daolio. Il messaggio che sin dagli inizi i Nomadi trasmettono è di denuncia e impegno sociale, che da sempre li contraddistingue; spesso, però, hanno accostato a tali temi anche l'amore e i sentimenti in genere.



1981

I tre miti
Jenny
Sera bolognese
Utopia
La mia città
Amici miei
Ala bianca
Amici miei (parte 2ª)
Il vecchio e il bambino
Amici miei (parte 3ª)
Non credevi
Amici miei (parte 4ª)




1982

Ed io
Origini
Storie di mare
Voglia d'inverno
Marta
Canzone d'amore
Estate
Costa dell'est
Il paese delle favole




1985

La deriva
La bomba
Bianchi e neri
Edith
Nuvole basse
Agguanta il leone
Tra loro
Lontano
Il pilota di Hiroshima
Sempre di corsa




1986

Il treno della notte
Rotolando va
Casa mia
Il falò
Nella sera
Segnali caotici
Aiutala
Hei Nomadi




1988

Io canto perché (aspettando la giustizia)
Immagina un momento
L'uomo di Monaco
Babilonia
Tu che farai
Il seme
60 - 70 - 80
Un figlio dei fiori non pensa al domani
Naracauli
Il paese
Stagioni
Segnali caotici



1990

I ragazzi dell'olivo
Sarà come il tempo vuole
Mercanti e servi
Salvador
Senza patria
Michelina
Gira
Il fiume
Rosso
I gatti randagi




1991

Gli aironi neri
Il serpente piumato
Ricordati di Chico
Dammi un bacio
C'è un re
Salutami le stelle
Uno come noi
Ma noi no
Ma che film la vita
Colpa della Luna
Cammina, cammina




1992

Come potete giudicar
Noi non ci saremo
Dio è morto
Per fare un uomo
Ho difeso il mio amore
Canzone per un'amica
Io vagabondo
Crescerai
Un giorno insieme
Tutto a posto
Il vecchio e il bambino
Gordon
Il pilota di Hiroshima
Ma noi no
I ragazzi dell'olivo
Gli aironi neri


1993

Contro
Il muro
Marinaio di vent'anni
Santina
Il mongolo
Pietro
Il libero
Soltanto un gioco
Ad est, ad est




1994

La settima onda
Guai se…
Donna
Ladro di sogni
Sassofrasso
In favelas
Vivo forte
Un ricordo
Le poesie di Enrico
Il musicista




1995

Ricordarti
Il vento del nord
Le strade
Va (La mia vita va)
Il tavolino
Là dove stanno gli Dei
Il saggio
Il viaggiatore
Tu puoi
Lungo le vie del vento




1996

Mamma musica
Quando ci sarai
L'eredità
Un'altra città
Il mattino dopo
Né gioia né dolore
Johnny
Nei miei sogni
Canzone per i desaparecidos
La coerenza




1997

Disco 1: Un'altra città - Né gioia né dolore - Gli aironi neri - La settima onda - Contro - Salvador - Vivo forte - Le strade - Donna - Quando ci sarai - Senza patria - Tutto a posto - Il fiume - Gordon - Bianchi e neri - Noi non ci saremo
Disco 2: Ricordati di Chico - Ophelia - Hasta siempre comandante - Uno come noi - Riverisco - Fiore nero - Il vecchio e il bambino - C'è un re - Il vento del nord - Un pugno di sabbia - Ho difeso il mio amore - 20 de abril - Come potete giudicar - Canzone per un'amica - Dio è morto - Io vagabondo - Crescerai


1998

Una storia da raccontare
Anni di frontiera
Ti lascio una parola (Goodbye)
Il profumo del mare
Canto alla luna
Tempo che se ne va
Le leggende di un popolo
Mediterraneo
32º parallelo
Buonanotte ai sognatori




1999

Dio è morto
Atomica cinese
Utopia
I miei anni
La voglia di posare
Il fiore nero
Tu che farai
Ti voglio
20 de abril
Marinaio di vent'anni
Abbi cura di te
Un pugno di sabbia
Senza discutere
Io vagabondo
Voglio ridere

lunedì 30 dicembre 2019

I Califfi - singoli


I Califfi sono un gruppo musicale nato nel 1965 a Firenze.

Franco Boldrini, forma I Califfi, inizialmente chiamati "I 4 Califfi".

Incidono diversi singoli negli ultimi anni del decennio, appaiono alcune volte in TV, nel 1969 il loro primo album e partecipano a Un Disco per l’estate.

Nel 1970 partecipano al Cantagiro e al Festivalbar e incidono altri singoli.

Nel 1971 tornano a Un Disco per l’estate, nel 1976 lo scioglimento della band.




1966 - Ti giuro è così/Sotto casa tua
                                             

1967 - Al mattino/Un uomo solo


1968 - Chiuso con tutti/Torna a me


1968 - Così ti amo/Tutto quello


1968 - La fiera del perdono/Parlano di te


1969 - Fogli di quaderno/La bellezza


1969 - Vita inutile/L'appuntamento


1970 - Acqua e sapone/Lei non mi tradirebbe 

domenica 29 dicembre 2019

Bobby Solo - album (parte 2)


Bobby Solo, pseudonimo di Roberto Satti (Roma, 18 marzo 1945), è un cantautore, chitarrista e attore italiano.

Sin dall'adolescenza si interessa di musica, in particolare di rock'n'roll, diventando un fan di Elvis Presley, artista a cui si ispira nello stile e nel modo di cantare. Il nome "Bobby Solo" è nato per l'incomprensione di una segretaria della casa discografica. Il padre, ufficiale dell'aeronautica, si rifiutò di vedere il suo cognome utilizzato per fare rock, gli proposero di adottare il solo nome di battesimo, all'inglese: "Bobby, solo Bobby" la segretaria capì male, e nacque il nome d'arte Bobby Solo.





1972 - I successi di Bobby Solo

San Francisco
Canta ragazzina
Peek-A-Boo
Te ne vai 
Rosa rossa 
Serenella
Non c'è più niente da fare
Come sempre
Però
Lontanissimo 
Verde
In una vecchia cattedrale





1975 

Blue
Mele al mercato
Almeno fammi capire
La colomba
Se chiudo gli occhi la sento
Quel giorno a casa mia
Bambino mio
Questa sera
Prendimi
Fuori città
Poeti







1978 

Non arrossire
Suspicion
E' tardi
Laura che mi picchia in testa
Una lacrima sul viso
Dolce
Hesitation
Compito a casa
Bilancio
Una lacrima sul viso








1979 

Una lacrima sul viso
La casa del signore
Canta ragazzina
Ora che sei già una donna
Non c'è più niente da fare
Te vojo bene assaje
Zingara
San Francisco
Se piangi , se ridi
Siesta
Valeria
Guapparia






1979 

Rock Pie (medley)
Babe Babe
Guitar Boogie
My Darling
Put Your Hand In The Hand
Don’t Be Cruel
Lucille
Crossongs (medley)
Duty Free Rock









1981 

Don't
Suspicious Minds
Fame And Fortune
Blue Suede Shoes
Fever
Just A Memory Of Your Eyes
Suspicion
Jailhouse Rock
Blue Christmas
Trouble
I'll Mever Let You Go
Baby Let's Play House
I Want To Get You

sabato 28 dicembre 2019

Juli & Julie - album



Juli e Julie sono stati un duo musicale italiano molto noto negli anni Settanta.

Il duo nasce nel 1974 dall'incontro di Giulio Todrani, cantante che ha inciso alcuni 45 giri con lo pseudonimo "Giulio Sangermano" e Angela Cracchiolo, anche lei cantante come "Angela Bini" e poi come "Angela Bi".




1975

Al minibar
La prima volta
Perché tu non vuoi
Il tempo dell'amore
Una notte d'estate
Essere in due
Non insistere
Ti vorrei
Un giorno di più
Qualcosa da pensare
Una storia d'amore
Tu accanto a me







1977

Liti d'amore
Piano piano, dolce dolce, forte forte
Noi due
Vai al diavolo
Tra di noi
Ciao
Amore mio perdonami
Serenata
Stare qui
Felici noi
Ci sei tu
Dedica








1979

Azzurro, domani!
Sconosciuti noi
Bella
Scusa
Eppure ti amo
La giostra dell'amore
Rondine
Stasera stop
Più forte di me
Cieli rosa
Pensaci
Un amore di cristallo





                                        




1980

Perdermi
Portami con te
Amore, amore
Amore grande
Maestra in amore
Gioca
Piccole emozioni
Questione di pelle
Walkie-Talkie
Vino amaro