Lettori fissi

venerdì 22 settembre 2017

Derozer - album


I Derozer (aka Rozzi) sono un gruppo musicale punk rock di Vicenza, inserendosi tra le più note punk band italiane. Nel corso degli anni i Derozer sono passati da canzoni orecchiabili dai testi prevalentemente ironici e personali, seppur non privi di un messaggio, a canzoni più aggressive musicalmente e polemiche dal punto di vista politico-sociale.






1993 

Cervello incendiato
Punk rock show
Te sito mai acorto
La coscienza
Animali incazzati
Mondo minato
Stamattina
Mi dicevi
Catene
Ragazzacci
Tutto si fotte



1995 

No!
Psicopatico
Suzy
Amo il lunedi
Bar
Week – end
Aamore sincero
Uomini liberi
Mario
Spugne
Stare insieme a te
Società
No surf





1998

Tu lo sai
Tg
Alla nostra età
Pubblicità
Equilibri instabili
Radio
2100
Mururoa
L’Affare
La bionda
Branca day
Lungo la strada






2000 

Vento
Nuova generazione
L’estrazione
Canzone ska
La sfilata
Al centro del mondo
Mai
Conosco quel ragazzo
Mondo perfetto
Il cuore brucia
Io non sono come te
Nessuno si accorgerà
Giorni duri





2002 

Straniero
Chiusi dentro
Destino
Fedeli alla tribù
Il ballo dei potenti
Occhio per occhio
Il viaggio piu lungo
Amici mai
Branco
Cielo nero
Occhi blu
Tempo






2003 

Branca day
Alla nostra età
Canzone ska
Chiusi dentro
Tu lo sai
2100
144
Nuova generazione
Bar
Vento
Cielo nero
Mondo perfetto
Mururoa
Pubblicità
Straniero
Suzy
Cuore brucia
Il ballo dei potenti
Fedeli alla tribù
Tg
Lungo la strada
Commando (RAMONES cover)



2004 

Black out
A testa bassa
L’uomo Dio
Frenesia
Di nuovo in marcia
Vincere
La nuvola
Rabbia
In the name of rock’n’roll
This is not Disneyland
Il grand bluff
Codice giallo
Sogno





2017 

Io credo in te 
Camminerò da solo 
Vecchio punk 
La vita è una corsa 
Il cuore del mare 
Una giornata non basta 
Passaggio a Nordest 
La notte 
Blogger 
Zombie

mercoledì 20 settembre 2017

Aeroplanitaliani - album


Gli Aeroplanitaliani sono un gruppo musicale italiano pop-rock proveniente da Vercelli.




1992 

Aeroplanitaliani Ragga
La vita è un treno
15 amandoci
Mario monomandatario
Attraversando
Quince amandonos
Piccoli pericoli
Voglio scoprir l'America 2
Tutto rotola
Zitti zitti
Plagio
(no audio)
Untitled








1993 

Culto, Cult, Kultus, Culte... (Original Mix)
Culto, Cult, Kultus, Culte... (The Remix)
Piccoli Pericoli (Hip Bone Mix)
Culto, Cult, Kultus, Culte... (Instrumental)
Bonus Beat












2005 

Sei felice?
Canzone d'amore
Vicious
Immagine
Solo per sapere
I'm not cool
Io via
The blower's daughter
Maestro della voce
Unioni fragili











2007 

Zitti zitti
Zitti zitti
Bella
Canzone d'amore
Perdermi in te
Piccoli pericoli
La vita è un treno
Sei felice?
Io via
Io via
Attraversando
Zitti zitti
I'm Not Cool
Sei felice?

martedì 19 settembre 2017

Dolcenera - album



Dolcenera, pseudonimo di Emanuela Trane (Galatina, 16 maggio 1977), è una cantautrice, polistrumentista e personaggio televisivo italiana.

Dopo diverse esperienze musicali con diverse band e come corista e solista per alcuni spot pubblicitari e alcune trasmissioni televisive, ha raggiunto la notorietà nel 2002 partecipando e vincendo il programma Destinazione Sanremo, che le ha consentito di partecipare al Festival di Sanremo 2003 che poi vinse nella categoria Proposte con il brano Siamo tutti là fuori.





2003 

Devo andare al mare 
Dolcissimo (eri proprio tu) 
Vivo tutta la notte 
Siamo tutti là fuori 
Ansia metafisica 
Sorriso nucleare 
Solo tu 
Nuda e cruda 
Io mi piaccio 
Vorrei tu fossi qui 
Piccola stella senza cielo 









2005 

Mai più noi due 
Qualche volta 
Sei bellissima
Tutto è niente 
Un mondo perfetto 
Lulù & Marlene
Passo dopo passo 
Com'eri tu 
Pensiero stupendo 
Continua 
Portami via 
Mai più noi due








2006 

Com'è straordinaria la vita 
Giusta o sbagliata 
Piove (condizione dell'anima)
Il Luminal d'immenso (L'ombra di lui)
L'amore (Il mostro) 
Resta come sei 
Il popolo dei sogni 
E la luna sale su 
America 
Emozioni










2009 

La più bella canzone d'amore che c'è 
Il mio amore unico 
Un dolce incantesimo 
Dolcemente come niente 
Chi decide... 
Date a Cesare 
Un'emozione al giorno 
Come un sole splendido 
Oltre le stelle 
...Sei soltanto tu 
Giorni d'estate 
Fino a domani 








2011 

Il sole di domenica
Evoluzione della specie "uomo" 
Viva 
L'amore è un gioco 
Nel regime delle belle apparenze 
A un passo dalla felicità 
Nel cuore e nella mente 
Il tempo di pretendere 
La preghiera di Virginia 
I colori dell'arcobaleno 
Dagli occhi di una donna 









2012

Il sole di domenica
Evoluzione della specie “uomo”
Ci vediamo a casa
L’amore è un gioco
A un passo dalla felicità
Nel regime delle belle apparenze
Un sogno di libertà
Read All About It (Tutto quello che devi sapere) (feat. Professor Green)
La preghiera di Virginia
Viva
Sarà un giorno bellissimo
I colori dell’arcobaleno
Nel cuore e nella mente
Il tempo di pretendere
Dagli occhi di una donna

2015 

Niente al mondo 
Immenso 
Un peccato 
Figli del caos 
Accendi lo spirito 
Credo 
Il viaggio 
2vite 
Fantastica
L'anima in una lacrima 
Universale

lunedì 18 settembre 2017

Irene Fornaciari - album


Irene Natalie Fornaciari (Pietrasanta, 24 dicembre 1983) è una cantautrice e polistrumentista italiana. Ha partecipato al Festival di Sanremo nel 2009 nella categoria "Nuove proposte" ma raggiunge la notorietà nel 2010 partecipando, insieme ai Nomadi, nella categoria "Artisti" con il brano Il mondo piange.




2007 

It's a Wonderful Life 
Aspetta e spera 
Io non abito più qua 
Una carezza 
Mastichi aria 
Un giro in giro 
Don uorri 
Un sole dentro 
6 fantastika 
Tirami su 
Voli 










2009 

No more amor 
Spiove il sole 
Ora che non vivo 
Dimmi delle balle 
Se non mi vuoi 
Ragazzo solo 
Sorelle d'Italia 
Con la primavera nelle mani 
Dolce luna 
La tiritera della sera 
Il diavolo illuso










2012 

Grande Mistero
Il volo di un angelo
X esistere
Però non è
Come ti è venuto in mente
Nemmeno tu
Badaboom
Gatta no
Niente di importante
Il mondo leggero
Palla di vetro
X dirtelo









2016 

Blu 
L'altra faccia della Luna
La comprensione 
È solo un attimo 
Questo tempo 
Il giorno perfetto 
Il Paradiso è perduto 
Dalla finestra di casa mia 
Draghi nel cielo 
Giorni 
Un amuleto

giovedì 14 settembre 2017

Francesca Chiara - album da solista





Francesca Chiara Casellati, nota come Francesca Chiara (Padova, 25 marzo 1972), è una cantante italiana.

Dopo un'esperienza discografica da solista nata a fine anni '90 oggi è la cantante ed autrice del gruppo gothic metal The LoveCrave.



1999

Strano mondo
Voglio
Streghe
Ti amo che strano
Butterfly
Edera
Guarda in su
Neve
Luca
Usherette
L'onda










2006

Vampires (The Light That We Are)
Nobody
Little Suicide
Can You Hear Me?
Fading Roses
My Soul
Runaway
The Angel And The Rain
The Chauffeur
Dark City











2010

The Other You
And Scream
Warriors
Fade
Get Outta Here
Thriller
Your Fire
Leon's Lullaby
Tru Blood
Outsider"









2011

Thriller
And scream
And scream
Little suicide
Vampires
Can you hear me?
Nobody
Vampires
Adrenaline
Fading roses
Fragile wings
Thriller

lunedì 11 settembre 2017

Fausto Cigliano al Festival di Sanremo


Fausto Cigliano (Napoli, 15 febbraio 1937) è un cantante, chitarrista e attore italiano, popolare soprattutto negli anni cinquanta e anni sessanta.


1959 - Sempre con te - Né stelle né mare

Brilla il sole più fulgido in cielo se tu sei vicina!
Com’è triste la notte per me quando tu sei lontana!
Il tuo sguardo è una fiamma d’amore che brucia le vene!
Sono pazzo di te!
Vivo solo per te!
Fammi sognar
nei tuoi baci più ardenti.
Sempre con te,
ogni giorno, ogni istante.
Vivo solo per dirti che t’amo, per darti il mio amor!
Voglio sognar
dolce tesor!
Dimmi anche tu
che ti senti felice
quando così
dolcemente mi baci,
dimmi ancor le parole più belle per tutta la vita.
Con tutto il cuor,
solamente con te.
Come un sogno, il più bello di tutti, mi par di vedere
una piccola casa, un giardino e l’azzurro del mare,
tutt’intorno il profumo sottile dei mandorli in fiore,
tu abbracciata con me,
cuore a cuore con me!
Fammi sognare
Dimmi ancor le parole più belle per tutta la vita!
Tutta la vita,
solamente con te!


1960 - Splende il sole

Sole, non vedi che splendido sole nel ciel
tutta la sua luce ti sembra accarezzare
per poterti dare il suo splendor
più meraviglioso sembra ancor.
Accanto a te splende il sole
accanto a te c’è l’amore
che mille favole nel mondo han già narrato
e nei miei sogni ho immaginato d’incotrar.
Accanto a te splende il sole
intorno a te canta il mare
la melodia che fa l’animo sognar
e sulle nubi sembra di volar.
E’ primavera quando canti tu
è primavera quando baci tu
l’arcobaleno brilla sempre in cielo
il mio cielo sei tu.
Accanto a te splende il sole
accanto a te c’è l’amore
così la favola diventa realtà
il nostro amore per l’eternità.
Accanto a te splende il sole
accanto a te c’è l’amore
così la favola diventa realtà
il nostro amore per l’eternità.
Risplende il sole accanto a te.


1961 - Lei

Sapete il dolore
di chi non può dire a nessuno
parole d’amore?
Sapete che cosda
è un anno , ed un altro, ed un altro,
di trepida attesa?
Sognando,
attendo
quel viso,
il passo,
il profumo:
lei!
Lei
giungerà
quando il destino vorrà…
lei darà a me
la tenerezza che ha in sè…
lei
mi amerà..
Ed il mio nome non sa…
Lei
nascerà
quando incontrato mi avrà…
Il mondo
così
attorno a noi dirà “Si”.
Io non potrò ..te lo dirà
il mio pianto, per me.
– Cercavo te,
cercavo te,
ed ora
tu,
tu sei qui,
io ti aspetto e sei qui..
si,
continua insieme a me
la tua strada…


1962 - Cose inutili - Vestita di rosso

Mandami indietro le cose
che hai conservato di me,
tutte le cose graziose
che mi ricordano te.
Mandami indietro la piuma
di quel cuscino di raso
che si posò sul tuo viso
ed il tuo pianto fermò...
e quella corda spezzata
di una chitarra perduta
in una notte stellata
quando cantavi per me.
Cose inutili,
cose semplici
che non servono più a te,
ma ricordano
giorni splendidi
che inventavi tu per me,
...ma tra le cose che hai perso
conserva pure se vuoi
dentro un scrigno di seta
l'unica cosa preziosa,
l'unica cosa concreta
che ti rimane di me:
l'amor - l'amor - l'amor


1964 - E se domani

E se domani
io non potessi
rivedere te
Mettiamo il caso
che ti sentissi stanco di me
quello che basta
all'altra gente
non mi darà
nemmeno l'ombra della perduta
felicità
E se domani
e sottolineo se
all'improvviso
perdessi te
avrei perduto
il mondo intero
non solo te
E se domani
e sottolineo se
all'improvviso
perdessi te
avrei perduto
il mondo intero
non solo te.

domenica 10 settembre 2017

La Fame di Camilla - album


La Fame di Camilla è stato un gruppo musicale indie rock italiano, fondato nel 2007 a Bari, Puglia. Il gruppo era composto da Ermal Meta, Giovanni Colatorti, Dino Rubini e Lele Diana. Il gruppo si è sciolto il 29 marzo 2013.




2009 

Pensieri e forme
Storia di una favola
Come il sole a mezzanotte
Non amarmi così
28-03-2007
Sperare
Nuvole di miele
Quello di cui non parli mai
39
Piccole cose (Che sai ignorare)
Ne doren tende







2010 

Buio e luce 
Campi di grano 
Pensieri e forme 
Globuli 
Nuvole di miele 
Sperare 
28-03-1997 
Come il sole a mezzanotte
Non amarmi così 
Storia di una favola 
Il mostro 
Quello di cui non parli mai
Ne doren tende





2012 

La stagione dell'amore silenzioso 
Crescere 
Solo una scia
Rivoluzione
Susy e l'infinito
La mia parte più debole
Astronauti
Giuda
Niente che ti assomigli
Un uomo
L'altra metà
Bye Bye, Baby
Un pezzo di cielo in più
Due Lacrime

sabato 9 settembre 2017

Lorenzo Pilat - album


Lorenzo Pilat, noto anche con lo pseudonimo di Pilade (Trieste, 24 giugno 1938), è un cantante e compositore italiano.




1973 

Trieste Mia
Da Trieste Fino A Zara
Ciribiribin Paghe Una Bira
Andemo A Servola
Vinassa Vinassa
Ancora Un Litro De Quel Bon
Lassime Star Cussì
El Tram De Opcina
No La Me Vol Più Ben
La Famiglia Dei Gobi
La Mia Mamma Me Ga Dito
Le Mule De S. Giacomo
Mandeghe La Lista Al Diavolo
Se Meio Un Bicier De Dalmato
L'Inno Dei Mati
La Mula De Parenzo
L'Amor Che Go Perso

1975 - La mula

Sto Mona De Mio Cuor
La "Flon Flon"
Molighe El Fil
Madonna D'Amore
Co La Facia De Sardon
El Consa Lastre
Le Galine
Chi Sarà La Mia Stela
Trieste Dormi
Viva Là E Po Bon
Iuppi Iuppi Ala
Zingo Piombo
Bertolin
Casa Mia
El Tram De Opcina In American
A Volte Basta Un Moto
In America Voio Andar
La Dona Xe Come Una Vipera
Bechi De Qua, Bechi De La
Le Done De Inverno E D'Estate


1978

Finanziere
Canta San Giusto
El Tartaion
L' Omo Vespa
Dove Sei Andata?
Le Rose De Trieste
La Sagra De La Sardela
Adriana
Trieste Un Poco Americana
Giovedì
Magnando El Pess
Xe Un Caligher






1981 

Trieste Mia
Da Trieste Fino A Zara
Ciribiribin Paghe Una Bira
Andemo A Servola
Vinassa Vinassa
Ancora Un Litro De Quel Bon
Lassime Star Cussì
El Tram De Opcina
No La Me Vol Più Ben
La Famiglia Dei Gobi
La Mia Mamma Me Ga Dito
Le Mule De S. Giacomo
Mandeghe La Lista Al Diavolo
Se Meio Un Bicier De Dalmato
L'Inno Dei Mati
La Mula De Parenzo
L'Amor Che Go Perso